Please enable JS

MADE
IN
ITALY

Cura dei dettagli, passione e storia sin dal 1974. LAS nasce per la realizzazione di caschi per l’equitazione ma già a partire dagli anni ’80 estende la produzione ai caschi da ciclismo.

Caschi realizzati con i medesimi valori e requisiti di qualità propri del marchio, che si affermano come punto di riferimento nel mondo del ciclismo professionistico e accompagnano grandi campioni in grandi imprese che scrivono la storia di questo sport.

Pensato, progettato e costruito in Italia

Il design e la qualità del nostro ‘’Made in Italy’’ rendono i caschi LAS unici e riconosciute icone nel mondo del ciclismo.

Tutto nasce da una visione della creatività di dar vita ad un'idea.

Una volta definiti tutti gli elementi e dettagli del casco durante la fase di ingegnerizzazione, è finalmente possibile avviare la realizzazione degli stampi.

Dai disegni è possibile realizzare le prime maquette tridimensionali che rendono reali le forme ed aspetto fisico del casco.

Quando tutti gli elementi costruttivi del casco sono realizzati, è necessario assemblarli. LAS assembla ogni suo casco e componente a mano in Italia.

#FaccediLAS
Fabio Calvetti del negozio Il Ciclista a Domodossola ci racconta:
'Sono Fabio e faccio questo lavoro da 20 anni. La mia passione è nata con l’uscita delle prime MTB, per poi passare nel mondo dell’agonismo: ho vinto due titoli ...
Photos from LAS HELMETS's post #FaccediLAS
Carlo Precuzzi, di Cicli Prezan a CANNOBIO (VB) racconta:
'CICLI Prezan nasce nel 1979. La passione per la bicicletta l'ho sempre avuta, tanto che a 13 anni mi cimento nelle prime gare sino ad arrivare alla categoria dilettanti.
Tutt'ora ...
Saturday ride? #COBALTO
#LAShelmets #YourProtectionOurPassion
📸 pic by Kovács Szabolcs
Timeline Photos Raffaele Mare primo classificato nella Categoria 3 riservata ai cavalli giovani ASD La Polveriera del Cormor protetto dal casco ZEUS EXCLUSIVE.
Complimenti Raffaele!
Pedale Rosa | Eurotarget – Bianchi – Vitasana: Martina Fidanza quarta a San Bassano (CR) Martina Fidanza ha conquistato il quarto posto nel 6° trofeo Ernesto Cavalli camicie - memorial Alessandro Maggi, una delle classiche del calendario femminile italiano. Nel finale l’attacco decisivo di tre atlete, con il gruppo di Martina, Arianna Fidanza e Debora ...

Mostra più Post

LAS HELMETS